Vai ai contenuti

Arduino

Arduino e la domotica open source

L'esempio proposto in questo articolo rispecchia quello presentato al Linux Day 2011 di Perugia ed alla fiera ExpoElettronica di Bastia. Tale implementazione, che pone Arduino al suo centro, permette di ideare una piattaforma in grado di pilotare diversi dispositivi elettronici. La caratteristica di questa piattaforma, è la sua capacità di adottare dei protocolli di comunicazione in grado di essere trattati da qualsiasi smartphone o computer.

Vorrei fare la premessa che questo non è un tutorial per introdurvi nell'argomento. Poiché verranno utilizzati degli elementi che richiedono conoscenze base di elettronica, un uso non consapevole di tali elementi potrebbe causare un guasto o un danneggiamento dei vostri dispositivi. Proprio per questo, se siete completamente a digiuno, è più opportuno sfruttare altri esempi presenti nel sito principale di Arduino (http://arduino.cc/en/Guide/HomePage).

Arduino progetto

Arduino ed i progettisti "fai-da-te"

Probabilmente in molti, hanno sempre avuto l'intenzione di mettere mano a certi "gingilli" tecnologici. Probabilmente alcuni, hanno avuto l'intenzione di realizzare certi "gingilli" tecnologici. Alla fine siamo abbondantemente nella terza rivoluzione industriale, nell'era di Internet e nella nuova era dei creativi digitali. Ecco: creativi. Forse è proprio questo l'aspetto più interessante delle attuali generazioni che ricoprono la classe di persone suddette. Quella dei progettisti "fai-da-te". Quella delle persone che hanno avuto in testa un'idea e desidererebbero realizzarla.

Expo Elettronica 2012-03

17/03/2012
17/03/2012

locandina Expo Elettronica

Ritorna L'Expo Elettronica, ritorniamo noi con il nostro stand a occuparci di Software Libero, di hardware, di distribuzioni (con il nostro Free Toaster). Ritorniamo a promuovere la nostra associazione, a promuovere il sapere condiviso e molti delle nostre esperienze in ambito Linux.
Ritorniamo a occuparci delle vostre curiosità, dei vostri problemi, dei vostri dubbi.

Ritorniamo a DIVERTIRCI!!!

Condividi contenuti